Come decorare una torta con la pasta di zucchero

TUTORIAL PER PRINCIPIANTI (Prima parte)

 

Come tutte ben sapete, attraverso l’arte della decorazioni delle torte è possibile realizzare torte spettacolari, dalle forme e dimensioni più svariate. Da un paio d’anni  stanno spopolando in tutta Italia corsi di Decorazioni delle Torte, dal livello principiante a quelli più avanzati (per privati e professionisti). Di seguito troverete una sintesi, secondo noi molto esaustiva, dei contenuti e delle tecniche che potreste trovare ad un corso per principianti. Senza spendere tempo e denaro potrete così iniziare immediatamente a cimentarvi nella preparazione di dolci gustosi e incredibilmente belli da vedere.

TORTA DI PAN DI SPAGNA FARCITA CON CREMA PASTICCERA E DECORATA CON PASTA DI ZUCCHERO

1) Preparate la TORTA DI PAN DI SPAGNA, la CREMA PASTICCERA e la CREMA AL BURRO (vai alla sezione Ricette base per decorare le torte per le dosi, la preparazione e la conservazione).

Il Pan di spagna sarà la torta da decorare, la crema pasticcera la farcitura, la crema al burro l’elemento che costituirà l’isolante tra le diverse creme e farà da colla  tra il pan di spagna e la pasta di zucchero.

2) Far raffreddare completamente il pan di spagna e dividere a metà (o più strati, se l’altezza della torta che avete preparato lo permette) facendo attenzione mantenere integro il tutto e a tagliare il più orizzontale possibile. Suggeriamo due metodi:

Divisione con filo da cucina (o filo interdentale): incidi il contorno del pan di spagna a metà altezza con un coltellino affilato, metti il filo all’altezza dell’incisione lungo tutta la circonferenza della torta fino a formare un cerchio intorno alla forma; quando le tue mani si congiungeranno incrocia il filo e tira delicatamente fino a quando non hai tagliato il tutto.

 

Disione con dividitorta: imposta sul dividitorta l’altezza del filo d’acciaio facendolo combaciare con l’altezza del taglio che vuoi effetturare. Quando il dividitorta è impostato appoggia una mano per tenere ferma la torta mentre con l’altra comincia a tagliare, facendo attenzione a non sollevare le estremità del dividitorta.

 

 

3. Una volta divisa a metà distribuisci la crema pasticcera all’interno, aiutandoti con una spatola per distribuirla bene. Quando hai finito appoggia nuovamente l’altra metà del pan di spagna facendo combaciare bene l’estremità delle due parti.

 

 

4.  Spalmare la torta con un sottile strato di crema al burro per fare in modo che la pasta di zucchero aderisca alla superficie della torta. E’ possibile utilizzare la panna montata al posto della crema al burro, noi preferiamo la crema al burro in quanto rende la torta molto più stabile e sigilla la crema al suo interno. Stendere bene la crema in modo che vi rimanga un sottile strato (troppa crema rende la torta “pesante” da digerire e stucchevole di sapore). Distribuire anche sui lati in modo che la forma risultante sia il più regolare possibile.

5. Ora è il momento di preparare la pasta di zucchero prima che rivesta la torta. Per farlo iniziare a lavorare energicamente la pasta di zucchero; inizialmente si presenterà dura, più si lavora con le mani più diventerà elastica e morbida. Quando è pronta stenderla con un mattarello antiaderente su un piano precedentemente spolverizzato di zucchero a velo (metterne poco altrimenti si secca la pasta di zucchero), fino ad ottenere una soglia abbastanza sottile – circa 5mm. – e regolare (senza avvallamenti o crepe). La sfoglia deve essere grande abbastanza per ricoprire abbondantemente la torta (sia la superficie che la parte laterale).

6. Avvolgere la pasta di zucchero sul mattarello, sollevarla delicatamente e posizionarla sulla torta. Srotolare la pasta sulla torta e premendo con il palmo delle mani far aderire bene la pasta di zucchero, facendo attenzione a non tirare troppo la pasta per evitare che si rompa o si crepi…

 

 

7. Passare sia sul top che sui lati della torta con la spatola apposita (smoother) per far aderire e livellare perfettamente la pasta di zucchero. Se la pasta presenta piccole crepe strofinate sopra la mano – appena spolverizzata con zucchero a velo – per alcuni secondi, fino a quando non la riparate.

 

 

8. Tagliare l’eccesso di pasta alla base della torta con un coltello affilato. Ripassare lungo tutta la base della torta lo smoother per far aderire bene il fondente e rifinire perfettamente il dolce. La copertura è completata.

Una volta completata la copertura si può iniziare ad applicare le decorazioni, e qui si apre un mondo fatto di colore, fantasia, capacità realizzativa e buon gusto. I decori possono essere realizzati da te – con la stessa pasta di zucchero e altre paste quali la ghiaccia reale, la pasta di gommae di mandorle – o acquistati presso i negozi specializzati nella vendita di prodotti per la decorazione delle torte.
Annunci

5 risposte a “Come decorare una torta con la pasta di zucchero

  1. SALVE, sn alle mie prime armi e dovrei preparare due torte (una per la cena della vigilia di natale e una per un pranzo di natale). L’idea sarebbe una margherita, farcita con crema pasticciera e ricoperta si pasta di zucchero. Volevo sapere da qualcuno che ne capisce piu di me quanti giorni prima le posso preparare essendoci la crema pasticciera all’interno? alla fine la devo conervare in frigo o poso metterla in una tortiera ricoperta? è vero che per colorare la pasta di zucchero non devo usare i coloranti liquidi? avrei altre mille domande ma per ora mi bastarebbero delle risposte a queste =) grazie in anticipo se qualcuno mi risponderà….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...